Torino con i bambini in 3 giorni: i must-see

Torino è una delle mete top del 2016 e dopo averne tanto sentito parlare, finalmente anche i Cipolli ci sono stati! E voi ci siete già andati?

IMG_8786

Inaspettatamente ricca di cose da fare e da vedere, molte adatte ai bambini, abbiamo dovuto, nostro malgrado, fare una selezione e organizzare la nostra trasferta di 3 giorni a Torino, in modo da avere un’infarinatura generale della città, senza mancare le attrazioni imperdibili, sempre con un occhio di riguardo agli interessi dei bambini.

Come base abbiamo scelto un ottimo B&B in pieno centro, in zona Quadrilatero Romano, che si è subito rivelato perfetto: il b&b Casa Filiberto. Abbiamo sempre girato a piedi, tutto era relativamente vicino, la posizione strategica del b&b, in una piazza piena di ristoranti, locali e gelaterie, ci ha permesso di mangiare ogni sera in ottimi ristoranti, senza dover fare km a piedi. A breve scriverò una recensione.

Nei prossimi post troverete il racconto dettagliato dei 3 giorni che abbiamo passato nella bella Torino, ma intanto ecco, secondo noi, i luoghi assolutamente da vedere per la prima volta a Torino con i bambini:

Palazzo Reale con Armeria Reale e Biblioteca Reale

I bambini rimarrano colpiti dalla storia dei re d’Italia che qui vi hanno abitato. Le sale sfarzose, riccamente decorate, le armature di soldati e cavalieri e le armi di ogni tipo appassioneranno i maschietti, la lunga sala con migliaia di libri antichi incanteranno gli amanti della lettura. Fuori dal palazzo, ci sono i Giardini Reali, ottimi per una sosta e una corsa “da re”. Se le forze vi sostengono con il biglietto unico del Polo Reale (adulti € 12) potete anche visitare nello stesso giorno il Museo Archeologico e la Galleria Sabauda.www.poloreale.beniculturali.it

Cipolli a Palazzo Reale
Cipolli a Palazzo Reale
Museo Egizio

Non si può visitare Torino senza visitare il Museo Egizio, anche senza bambini. Ancor più se si hanno bambini e dell’età di Cipollo, che proprio quest’anno in quarta elementare ha studiato gli Egizi. Quale migliore occasione per vedere con i propri occhi quanto appreso sui libri? D’altronde dopo quello de Il Cairo, questo è il museo più grande al mondo dedicato a questo affascinante popolo che dopo millenni ancora attrae. Consigliabile acquistare i biglietti on line e magari prenotare una visita guidata con uno dei tanti preparatissimi egittologi. Info su biglietti e orari su www.museoegizio.it

20160322_132217

Mole Antonelliana e Museo del Cinema

Un altro must con i bambini. Si può anche solo visitare il Museo del Cinema, che si trova all’interno della Mole, ma vuoi mettere prendere l’ascensore sospeso che sale nel mezzo al museo e arriva fino in cima alla torre? E poi la vista da lassù è superba, se si è fortunati si vedono anche le Alpi. Il Museo del Cinema poi è il classico museo “noioso da grandi”, ma un luogo dove i bambini possono toccare, giocare, sperimentare. www.museocinema.it

20160321_125051

Parco del Valentino

E’ il parco di Torino in pieno centro e si raggiunge comodamente a piedi da Corso Vittorio Emanuele II, arrivando dal centro. Ci sono il Borgo medievale ricostruito, l’Orto Botanico e il Castello del Valentino. E poi ci sono prati, vialetti, dove correre o riposarsi, c’è il Po di fronte, ci sono gli uccellini sugli alberi. Immancabile per una sosta durante la visita della città.

Basilica di Superga e monumento al Grande Torino

Dalla Basilica si gode di un panorama mozzafiato sulla città e sulle montagne circostanti. Bello anche salire sopra la cupola. Si può raggiungere la basilica anche con l’antica cremagliera. Se avete bambini tifosi di calcio, fate una passaggiata intorno alla Basilica e troverete il monumento in ricordo alla squadra di calcio del Torino, che nel 1949 qui si schiantò con l’aereo. Con i Cipollo, grande tifoso viola (e quindi “gemellato” con il Torino), questa è stata una mèta immancabile.

IMG_8868

Leggi il racconto dei nostri 3 giorni a Torino:

Primo giorno a Torino con i bambini

Secondo giorno a Torino con i bambini

Terzo giorno a Torino con i bambini

 

Altre cose da fare con i bambini a Torino

Sì, è vero, a Torino c’è molto altro. In base ai giorni che avete a disposizioni e ai vostri interessi potete scegliere anche tra queste idee.

C’è lo Zoo, o meglio il Bioparco Zoom Torino, a chi piace il genere. Con i bambini è quasi d’obbligo. Ci sono vari habitat visitabili, il più famoso di tutti “lo spazio Serengeti”. Noi, avendo pochi giorni a disposizione e visitando la città per la prima volta, abbiamo accuratamente evitato di nominarlo. Altrimenti una visita ci sarebbe “toccata” certamente. Ogni informazione su www.zoomtorino.it

Molto bello il giro sul Tram storico n. 7 che, solo nei weekend e nei periodi di vacanze natalizie e pasquali, effettua un giro circolare del centro lungo i viali principali. Un’occasione per vedere la città senza dover camminare.

Un’altra attività carina da fare è salire sulla Mongolfiera Turin Eye, che dall’alto dei sui 150 metri mostra un’eccezionale ed emozionante vista sulla città. Pare sia il pallone aerostatico frenato più grande del mondo. Si trova all’Aerodromo di Borgo Dora ed effettuata voli diurni e notturmi. Per info www.turineye.com.

IMG_8769

Il Parco del Valentino si può raggiungere anche con un bel giro in battello sul Po, che effettua pèrcorsi più lunghi tra la zona dei Murazzi e il MAUTO. Sembra di essere a Parigi! Info biglietti e orari su www.gtt.to.it

Museo Nazionale dell’Automobile, MAUTO. Inaugurato nel 1960 ma rinnovato nel 2011 dall’architetto François Confino, lo stesso che ha curato il nuovo allestimento del Museo del Cinema di Torino e del Museo del Vino di Barolo, contiene centinaia di modelli d’auto circondati da luci e suoni che rendono il tutto molto suggestivo.www.museoauto.it

 

 

 

Share if you like it

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: