Lubiana fiume

Cosa vedere a Lubiana con i bambini

Abbiamo visitato Lubiana durante il nostro recente viaggio in Slovenia e in questo post trovate una mini guida su cosa vedere a Lubiana con i bambini.

Lubiana ha l’amore nel suo nome.

In sloveno le parole Ljubljana, e ljubljena, che significa amata, si pronunciano allo stesso modo ed è davvero così, Lubiana è amata dai suoi cittadini e dai turisti.

La città custodisce tutte le diversità della Slovenia e della sua lunga storia. A Lubiana si trovano resti della civiltà palafitticola preistorica e dell’epoca romana, quando Emona fu fondata nel 14 a.C., Nel Medioevo la città è prima abitata dagli slavi per poi passare sotto l’egemonia asburgica. È stata sotto il dominio napoleonico e ha vissuto il socialismo e la guerra fredda.

La sue diversità si riflettono anche nell’arte. A Lubiana infatti si trovano edifici di diversi periodi storici, da quelli in stile rinascimentale o barocco o del periodo della Secessione di fine 1800 a quelli del cosiddetto periodo di Plecnik, il grande architetto sloveno che tra le due guerre intraprese un’importante opera di rinnovo e abbellimento urbanistico della città.

Ha tante anime Lubiana, slava, mitteleuropea e mediterranea, che qui convivono in armonia e le conferiscono una bellezza particolare, unica.

cosa vedere in slovenia

Mi avevano detto che era bella e non sono stata delusa. Camminando per le sue strade ho trovato una città elegante, ben tenuta, giovane, vivibilissima e verde, molto verde. È circondata da parchi, boschi e colline, basta uscire di poco dalle strade cittadine e si ha la sensazione di essere in campagna. Il centro è pieno di parchi e giardini, le sponde del fiume sono rigogliose di piante e prati.

Lubiana è una città piccola (ha solo 280.000 abitanti) e il suo centro storico si gira bene a piedi, anche perché è chiuso al traffico. Il cuore della città è sicuramente il fiume Ljubljanica sulle cui sponde si concentra la vita cittadina. È qui infatti che le persone si ritrovano a ogni ora del giorno, nei tanti locali all’aperto, indaffarate a fare spese o a passeggiare lungo il fiume.

Perché visitare Lubiana con i bambini

Se vi chiedete se Lubiana sia una città da visitare con i bambini, la mia risposta è assolutamente sì.

lubiana con bimbi

Si gira a piedi senza dover compiere lunghi tragitti, così anche i più piccoli non si stancano ed è perfetta per essere scoperta in bicicletta.

È sicura e ben tenuta, tante zone sono chiuse al traffico e la pulizia è eccellente.

È piccola, ma offre molto alle famiglie sia all’aperto che al chiuso, grazie a musei fatti apposta per i bambini e tanti parchi pubblici.

Ha un’anima verde ecologica, tanto che nel 2016 è stata insignita del titolo di Capitale Verde d’Europa.

È al centro della Slovenia, quindi è la base ideale per partire alla scoperta del paese, tutto è raggiungibile in poco tempo.

cosa vedere a lubiana

Quanto stare e dove dormire a Lubiana

Nel nostro itinerario in Slovenia con i bambini, abbiamo scelto Lubiana come base del nostro viaggio. Abbiamo dormito 6 notti in un appartamento, prenotato su Airbnb, che si è rivelato perfetto per noi, due camere da letto, un ampia sala con angolo cucina e soprattutto a 10 minuti a piedi dal centro storico.

Abbiamo riservato due giorni alla visita della città, ma con più tempo a disposizione tre giorni sarebbero stati l’ideale. In due giorni comunque si riesce a vedere le attrazioni più importanti della città. Ogni sera, dopo le nostre gite fuori porta, tornavamo sempre in città per la cena, quindi l’abbiamo vissuta molto e alla fine ci siamo sentiti come a casa.

lubiana con i bambini

Cosa vedere a Lubiana con i bambini

Per un itinerario a piedi a Lubiana prendete come riferimento il fiume. La sponda orientale, quella che circonda la collina del castello, racchiude la Città Vecchia con edifici risalenti al Medioevo e al barocco, mentre nella sponda occidentale si trova il Centro con i suoi edifici del periodo secessionista, la zona dei musei e la città moderna.

I Ponti di Lubiana

Una caratteristica di Lubiana sono i ponti, ognuno con una sua storia e peculiarità.

Il primo ponte che si incontra da nord è il Ponte dei Draghi, che funge da ingresso alla Città Vecchia con i quattro imponenti draghi che sembrano proteggere il cuore della città.

Il drago è il simbolo di Lubiana. La leggenda narra che Lubiana sia stata fondata dall’eroe mitologico greco Giasone che, nel suo viaggio di ritorno dal Mar Nero verso la Grecia insieme agli Argonauti, sostò nella palude di Lubiana dove viveva un terribile e mostruoso drago. Giasone uccise il drago e da allora il drago è una presenza costanza nella storia della città. Nel Medioevo era presente nello stemma della città e col tempo è diventato da mostro a protettore di Lubiana. Così quando a inizio 1900, in pieno stile secessionista, fu costruito il Ponte di Francesco Giuseppe I furono messe due coppie di draghi agli ingressi del ponte.

Il drago ritorna anche nel castello di Lubiana, dove c’è la Cappella di San Giorgio, famoso per aver ucciso dei draghi.

ponti di lubiana

Subito dopo incontriamo un ponte moderno, caratterizzato da un pavimento in parte trasparente e da migliaia di lucchetti attaccati alle sue ringhiere. È il Ponte dei Macellai, noto anche come Ponte dei Lucchetti, dove migliaia di innamorati vengono per lasciare il proprio lucchetto come simbolo del loro amore eterno.

Il terzo ponte è il ponte più famoso di Lubiana, il Ponte Triplo, opera dell’architetto Joze Plecnik, che si occupò di abbellire la città tra le due guerre. Qui siamo proprio nel cuore di Lubiana, da una parte la Chiesa dell’Annunciazione della Vergine, dall’altra l’ingresso alla città medievale dominata dall’alto dal Castello.

L’ultimo ponte che visitiamo è il Ponte dei Calzolai, caratterizzato da curiose colonne, chiamato così perché un tempo qui c’erano le botteghe dei calzolai.

La Città Vecchia

Ad est del fiume si trova, come dicevo, il quartiere medievale, il più antico della città con da strade strette e piccole piazze. In realtà quella che sembra un’unica strada che collega due piazze è una terza piazza dalla forma allungata: Stari trg.

Mestni trg è la piazza principale con il Municipio e la Fontana del Robba e da cui si arriva direttamente al Triplice Ponte.

Gornji trg, la piazza più a sud, conserva ancora cinque case medievale, le più antiche di Lubiana.

Lubiana città vecchia

In questa zona si trovano caratteristici ristoranti che offrono la tipica cucina slovena, se capitate da queste parti vi consiglio Julja e Druga Violina.

Spostandoci sulla sponda del fiume si incontrano numerosi bar, locali e ristoranti di ogni tipo in cui passare un’allegra serata.

Il Castello di Lubiana

Anche se non avete intenzione di visitarlo al suo interno, raggiungere il Castello di Lubiana posto su una collina che domina la città, merita certamente anche solo per la vista. L’ingresso al cortile e alla terrazza panoramica è gratuito ma tenete conto che dalla terrazza si vede solo una parte della città.

castello di lubiana

Col biglietto d’ingresso al Castello (compreso nella Lubiana Card, di cui vi parlo più avanti nel post) si accede alla Torre di Guardia e da qui la vista è davvero a 360° su Lubiana.

Panorama Lubiana dal castello

Al Castello si possono visitare sale espositive interessanti, come la Mostra di Storia della Slovenia, in cui è raccontata la storia del paese attraverso reperti storici, immagini e video, dall’epoca romana fino all’indipendenza, passando per il medioevo, le guerre mondiali e il periodo socialista.

La Cappella di San Giorgio, in stile barocco ma di origine gotica, famoso per aver sconfitto dei draghi.

Concludono la visita le celle del Penitenziario, la Torre di Erasmo, nel cui piano terra c’è una piccola Mostra di Armi Medievali e il Museo delle Marionette (quest’ultimo noi l’abbiamo saltato).

Cortile castello Lubiana

Il Castello si può raggiungere a piedi, con il bus, l’auto e il trenino elettrico, ma io vi consiglio di prendere la funicolare, che alzandosi dischiude lentamente il bel panorama della città. Alla biglietteria della funicolare si può fare anche il biglietto per il castello, anche se avete la Lubiana Card.

Il Mercato

Un viaggio a Lubiana, come in qualsiasi altra città del mondo, non può dirsi completo senza un passaggio ad un mercato locale. A Lubiana nelle piazze Vodnikov trg e Pogacarjev trg nella Città Vecchia, da lunedì al sabato centinaia di bancherelle di generi alimentari e fiori vi inebrieranno di profumi e colori.

Mercato di Lubiana

Osservate lungo il fiume il Mercato al coperto e il Colonnato opere dell’architetto Plecnik.

Proprio qui accanto si trova la Cattedrale di San Nicola in stile barocco che merita una visita.

Il Centro

La sponda ovest del fiume è il Center di Lubiana, suddiviso in vari quartieri. La zona più vicina al fiume è elegante, con edifici storici e piazze importanti. Il cuore nevralgico di Lubiana è senza dubbio Presernov trg, la piazza centrale dove spicca la Chiesa Francescana dell’Annunciazione con il tipico colore rossastro e i palazzi secessionisti e il Triplice Ponte.

lubiana cosa vedere

Da qui con una breve passeggiata si raggiunge Piazza del Congresso con i suoi eleganti palazzi e il giardino al centro e Piazza Nuova (Novi trg) con una bella fontana con giochi d’acqua molto amati dai bambini.

piazza nuova lubiana

Nel Center si trova anche la zona dei musei (per i bambini vi segnalo il Museo Sloveno di Storia Naturale) intorno a Piazza della Repubblica, una piazza in tipico stile architettonico del periodo socialista.

Il Museo delle Illusioni

Il Museo delle Illusioni, che si trova in Piazza del Congresso, è una tappa imperdibile se si visita Lubiana con i bambini e i ragazzi. Per noi è stato davvero molto divertente. Ci siamo persi tra decine di pannelli con illusioni ottiche e postazioni dove abbiamo provato curiosi esperimenti e capito quanto il nostro cervello e i nostri occhi spesso ci possano ingannare.

museo delle illusioni
Sinistra: si muovono? Centro: sono dritti? Destra: spirale o cerchi?

museo illusioni lubiana

Una di queste stanze particolari l’abbiamo trovata anche al Museo Nemo di Amsterdam, scoprite quale nel link.

reverse room

Metelkova Mesto

Un’ex caserma occupata e trasformata in uno dei centri artistici alternativi più conosciuti d’Europa.

cosa vedere a lubiana

Qui ogni notte migliaia di giovani, artisti, musicisti, ma anche visitatori di Lubiana, si ritrovano per ascoltare musica, partecipare ad un evento artistico, in piena libertà. Un centro di cultura urbana alternativa, un posto incredibile, pieno di murales dai mille colori e gente di ogni tipo. Mi ha ricordato molto il quartiere di Christiania a Copenhagen.

Metelkova Mesto

Il Parco Tivoli

Lubiana è circondata da prati e colline e anche in città il verde certo non manca. Il più grande parco cittadino, il Parco Tivoli è un grande polmone verde dove passeggiare, riposarsi, andare in bici.

Il trenino elettrico

Un modo simpatico e diverso per girare la città che ai bambini piace un sacco è il trenino elettrico, che si prende accanto Mestni trg.

cosa vedere a lubiana

Il tour dura circa 1 ora e mezzo e dal centro storico il trenino ci conduce fino al castello per poi portarci a conoscere alcuni quartieri meno noti della città come Krakovo e Trono, le mura romane, la zona dei musei e la riva Splica, con accanto c’è il giardino botanico e una spiaggia cittadina.

Splica Lubiana

Durante il percorso il trenino si ferma qualche minuto alle tappe più importanti così da permetterci di scendere e visitare.

Gita in battello sul fiume Ljubljanica

Noi non ci facciamo mai mancare una gita in battello nelle città che visitiamo e a Lubiana è davvero particolarmente piacevole e rilassante, perché oltre a passare sotto i principali ponti del centro storico, il battello ci porta lungo il fiumo fino alla sponda di Splica, una zona tranquilla e verde, dove non sembra nemmeno di essere in città.

visitare lubiana con i bambini

Potete scegliere tra il battello turistico Ljubljana e la caratteristica barca in legno Ljubljanica, entrambi compresi nella Lubiana Card.

Cosa vedere a Lubiana con la Ljubljana Card

ljubljana card

Il modo più comodo per visitare Lubiana è acquistare la Ljubljana Card, che permette di accedere gratuitamente a tutti i mezzi pubblici, partecipare a visite guidate a piedi, fare una gita in battello o sul trenino elettrico e accedere ai musei e attrazioni della città gratuitamente.

Si acquista on line (con uno sconto del 10%) sul sito di Visit Ljubljana ed è disponibile in tagli da 1, 2 e 3 giorni al costo di Euro 27.90/35,10/ 40,50 per gli adulti e 16,20/20,70/24,30 per i bambini dai 6 ai 14 anni.

Noi l’abbiamo utilizzata per la funicolare, il Castello, il Museo delle Illusioni, la gita in battello e sul trenino elettrico. Se fate due conti delle attrazioni che volete visitare a Lubiana vedrete che è molto conveniente.

 

Post scritto in collaborazione con Visit Ljubljana che ringrazio per le Ljubljana Card che ci ha fornito

 

Share if you like it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: