Amsterdam con i bambini

10 cose da fare ad Amsterdam con i bambini

In questo post trovate tutti i miei suggerimenti su cosa fare ad Amsterdam con i bambini.
Visitare Amsterdam con i bambini è facile e piacevole perché i principali punti di interesse si trovano nel centro storico che è relativamente piccolo. Ci si può quindi spostare a piedi, al limite prendendo un bus o un tram (predisposti per accogliere passeggini e carrozzine senza alcun problema).

La città è sicura e molto adatta alle famiglie, nonostante la sua fama di essere una città “libertina”, dove prostituzione e droghe leggere sono accettate.  Il  famoso quartiere a luci rosse sembra più che altro un’attrazione turistica. Noi non abbiamo trovato situazioni sgradevoli o pericolose anche se abbiamo comunque evitato di andarci di sera con i bambini.

Amsterdam con i bambini

In estate la città è presa d’assalto dai turisti e dagli stessi olandesi che approfittano della bella stagione per riempire i tanti bar e locali all’aperto, lungo i canali e nelle piazze. Se la folla vi spaventa basta evitare le strade più battute e riversarsi nei vicoli più tranquilli dove si riesce ad apprezzare la bellezza di Amsterdam.

Noi siamo stati ad Amsterdam 3 giorni e direi che sono sufficienti per farsi un’idea della città e vedere le attrazioni principali. L’itinerario classico comprende Piazza Dam con il Palazzo Reale e la chiesa Nieuwe Kerk, il Begijnhof, la chiesa Oude Kerk, il Niewmarkt e il Museumplein.

Essendoci già stati anni fa, questa volta abbiamo optato per un itinerario child-friendly, ovvero attività pensate soprattutto per i bambini e passeggiate tranquille.

1. Museo Nemo

Il Museo Nemo è certamente l’attrazione più bella ed imperdibile se visitate Amsterdam con i bambini. E’ considerato uno dei musei di scienze più belli d’Europa e per noi lo è sicuramente.

Al museo Nemo il mondo della scienza e della tecnologia non è mai stato così divertente e alla portata di tutti, grandi e piccini. 5 piani a disposizione in cui conoscere e imparare tante cose sul mondo che ci circonda e dove i bambini sono i protagonisti attivi.

Amsterdam con i bambini Museo Nemo

La parola d’ordine qui è toccare. Finalmente un museo dove si può toccare, provare, sperimentare e usare tutti i sensi. Ogni piano ha un tema preciso e permette di conoscere i vari aspetti delle scienze e della tecnologia, dall’energia al corpo umano. Durante il giorno è possibile assistere a dimostrazioni pratiche di esperimenti scientifici e partecipare a laboratori dove essere dei veri e propri scienziati. Un must-see da mettere in agenda!

2. Casa di Anne Frank

Ho deciso di portare i miei figli a visitare la Casa di Anne Frank perché ho ritenuto che fosse importante far loro conoscere la Shoah. Già conoscevano i fatti a grandi linee, ma visitare il luogo dove Anne e la sua famiglia sono stati nascosti per quasi due anni, trovarsi esattamente in quelle piccole stanze, leggere i suoi scritti, ascoltare l’audioguida, vedere dei video, è stato sicuramente molto istruttivo. Si tratta di una visita molto emozionante e toccante, non adatta ai bambini più piccoli, che non capirebbero e potrebbero annoiarsi, ma a partire dai 7/8 anni è certamente consigliata. Non è permesso fare foto all’interno della casa.

Amsterdam casa di Anne Frank
Modellini dell’Alloggio Segreto

3. Museo Van Gogh

Amsterdam ha molti musei d’arte meravigliosi. Con i bambini diventa un’impresa riuscire a visitarli tutti, perciò una scelta purtroppo va fatta, in base alle preferenze vostre e dei vostri figli.

Noi abbiamo scelto il Museo Van Gogh, egoisticamente perché lo adoro, ma anche perché ho pensato che i suoi quadri, dai colori vivi e dai soggetti di facile comprensione, potessero piacergli. Abbiamo a casa alcuni libri su Van Gogh e avevano già notato un certo loro interesse, quindi ci siamo buttati. Certo non avevo considerato che la preadolescenza, ormai già in atto in Cipollo, si sarebbe fatta sentire ed infatti lui ha resistito giusto per un piano del museo. Cipolla invece è riuscita a vedere quasi tutto. Alla fine era stanca e la folla davanti ai quadri più famosi l’ha un po’ scoraggiata, ma tutto sommato si è goduta la visita grazie anche all’audioguida in italiano che utilizzava a proprio piacimento.

Amsterdam con i bambini Museo Van Gogh

Questo per dire che il Museo Van Gogh con i bambini è assolutamente fattibile, basta un po’ di pazienza (non aspettiamoci che riescano a vederlo tutto e a mantenere l’attenzione sempre al massimo) e un po’ di preparazione a casa (noi abbiamo letto un libro per bambini sulla vita di Van Gogh).

4. Tour dello Stadio Ajax

Se avete figli appassionati di calcio come il mio, la visita allo stadio di una grande squadra europea, è quasi una tappa obbligatoria. Molte squadre europee hanno predisposto tour organizzati all’interno dei propri stadi e anche ad Amsterdam è possibile visitare lo stadio della squadra Ajax.

Il tour è organizzato per piccoli gruppi all’orario prenotato al momento dell’acquisto del biglietto on line ed è svolto da una guida che parla in olandese e inglese (preparatevi quindi alla traduzione simultanea).

Il tour inizia dalla zona interviste post partita, dove in genere i giocatori si fermano per i primi commenti a caldo alla stampa, prosegue con gli spogliatoi degli avversari, per arrivare alla visita dello stadio vero e proprio. I miei uomini hanno davvero apprezzato essere all’interno dello stadio, non si può scendere in campo ma ci si arriva molto vicini. Dopo il campo e le tribune si va nella sala stampa, qui vi potete mettere al tavolo delle interviste e fingervi giocatori di calcio di fronte alle telecamere. E’ il momento degli spogliatoi della squadra di casa, Cipollo si è emozionato nel sedersi al posto di importanti giocatori. L’ultima parte della visita è dedicata al museo dell’Ajax. Qui sono raccolti immagini, video, i trofei e le maglie dei giocatori che hanno fatto la storia di questa squadra, primo fra tutti Johan Cruijff a cui l’Arena è dedicata. Per finire in bellezza ammiriamo le tante coppe vinte dall’Ajax, tra cui la Champions League e il pallone d’oro di Marco Van Basten (sono abbastanza “anziana” da ricordami chi fosse).

Amsterdam con i bambini Ajax Arena

5. Crociera sui canali

Un modo simpatico di vedere la città è con una crociera in barca e Amsterdam, essendo attraversata da tanti canali, si presta perfettamente a questo tipo di tour. Ci sono diverse compagnie di navigazione che effettuano tour hop on/off ovvero con la possibilità di salire e scendere più volte dal battello nella stessa giornata. Sul sito Canal Cruises trovate le compagnie con i tour e i relativi prezzi.

6. I parchi di Amsterdam

Amsterdam è la città dell’acqua ma anche la città dei parchi. Il verde non manca e dal centro è facile raggiungere un parco dove passare qualche ora, fare un pic nic o semplicemente far giocare i bambini. Amsterdam è molto family-friendly e i parchi hanno tutti stupendi playground tenuti benissimo. Il più noto e frequentato è il Vondelpark, che si trova nella zona dei musei, perfetto per riposarsi dopo le visite. Altri parchi sono il Rembrandtpark e il Westerpark. Bellissimi playground per i bimbi si trovano ovunque in città, in qualsiasi piazzetta di quartiere.

Amsterdam con i bambini Vondelpark

7. Museo Marittimo

Accanto al Museo Nemo, c’è il bel Museo Marittimo dove viene raccontata in modo divertente ed interattivo la storia della navigazione e la vita degli olandesi da sempre legata al mare. Tanti modellini di navi, la storia della balena, la vita a bordo di un veliero, la barca reale del 1800, il porto di Amsterdam sono alcune delle tante cose in mostra in questo fantastico museo, da non perdere se si visita Amsterdam con i bambini. Si può pure salire su un antico veliero usato dagli Olandesi per raggiungere l’estremo Oriente nel 1700.

Amsterdam con i bambini Museo Marittimo

8 e 9. Madame Tussauds e Museo Ripley’s

Si tratta di due attrazioni molto turistiche e piuttocosto care, ma se vi piacciono le cose kitsch e strane sono perfette. Con i bambini, in una giornata di pioggia, sono una salvezza perchè loro apprezzano sempre questo genere di musei. Il Museo Ripley’s raccoglie su 5 piani centinaia di oggetti e curiosità tra le più strane e bizzarre al mondo. Madame Tussauds è il museo delle cere più famoso al mondo e anche Amsterdam ha la sua versione (noi abbiamo visitato quello di Londra).

10. Artis Zoo e Micropia

Una vista ad un parco faunistico con i bambini ci sta sempre. Ad Amsterdam c’è il bellissimo Artis Royal Zoo nel quartiere più verde della città Plantage, circondato da laghetti e prati. Definire Artis uno zoo è riduttivo, si tratta di “istituzione educativa” che incoraggia la conoscenza e l’amore verso la natura. La mission di Artis è quella di unire insieme uomini, animali, piante, microorganismi, stelle e arte. Oltre ad Artis è possibile visitare Micropia, un particolare museo dedicato ai microorganismi e il Planetario.

 

Nel prossimo post vi darò tutte le informazioni utili per organizzare un viaggio ad Amsterdam con i bambini, dove dormire e dove mangiare.

Share if you like it

8 pensieri su “10 cose da fare ad Amsterdam con i bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *