Harry Potter Studios Londra

Il mondo di Harry Potter a Londra: Warren Bros. Studio Tour

Una guida con tutte le info necessarie per organizzare al meglio la visita agli Harry Potter Studios di Londra

Per i fans di Harry Potter Londra è una tappa irrinunciabile. In diverse parti della città si possono trovare le location dove sono state girate le scene dei film o che hanno ispirato l’autrice J.K. Rowling ad ambientare i propri racconti. Uno ad esempio è il famoso binario 9 e 3/4 alla stazione di King’s Cross.

Ma c’è un posto che più di tutti farà la gioia dei potteriani doc e che non può mancare in un viaggio a Londra alla ricerca di Harry Potter: il Warnes Bros. Studio Tour, the making of Harry Potter, che io abbrevierò con Harry Potter Studios.

Harry Potter Studios Londra

Gli Harry Potter Studios non sono un parco a tema costruito per i tanti seguaci del maghetto inglese, ma sono il vero set cinematografico dove sono state girate tantissime scene degli 8 film di Harry Potter. Visitare questo luogo è quindi qualcosa di magico (appunto!) ed emozionante.

Per 10 anni, dal settembre 2000, quando iniziarono le riprese di Harry Potter e la Pietra Filosofale, fino al 2010 con Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2, il Warren Bros. Studio è stato la casa del cast e della troupe cinematografica. Con l’uscita dell’ultimo film la produzione aveva a disposizione una miriade di bellissimi oggetti, manufatti, costumi ed incredibili set cinematografici, delle vere e proprie opere d’arte. Ha quindi pensato che il migliore modo per preservarli era di condividerli con il pubblico e ha trasformato gli Studios in un tour sul making of Harry Potter. Nel settembre 2012 gli Harry Potter Studios sono stati inaugurati e da allora migliaia di fans da tutto il mondo li visita ogni giorno.

Mi ero molto informata sulla visita, avevo visto foto e video ma niente è stato paragonabile all’essere lì dal vivo. E’ incredibile perché sembra davvero di essere dentro un film! Non voglio raccontarvi per filo e per segno cosa si vede agli HP Studios per non togliervi la sorpresa, vi parlerò della nostra giornata e vi darò delle informazioni pratiche su come organizzare al meglio la visita.

Harry Potter Studios a Londra: come acquistare i biglietti

Harry Potter Studios

I biglietti si acquistano SOLO on line sul sito ufficiale prenotando giorno e orario del tour. Non recatevi quindi agli Studios pensando di comprarli alla biglietteria perché non vi faranno entrare.

Il mio consiglio spassionato è di acquistare i biglietti con largo anticipo. Gli HP Studios sono una meta turistica molto richiesta, non solo nel periodo delle vacanze o nei weekend, e se avete a disposizione dei giorni precisi controllate che siano disponibili il prima possibile. Acquistare i biglietti anche due/tre mesi prima vi permetterà di scegliere il giorno e soprattutto l’orario che preferite.

I tour partono ogni mezz’ora e il numero dei visitatori consentito per ciascun tour è limitato, per evitare la ressa e consentire a tutti di vivere al meglio l’esperienza.

Il costo del biglietto non è sicuramente a buon mercato. Il biglietto standard per gli adulti costa 39 sterline, mentre quello per i bambini 31. I bambini sotto i 5 anni entrano gratis. C’è un biglietto famiglia, per 2 adulti e 2 bambini o 1 adulto e 3 bambini, al costo di 132 sterline, si riesce così a risparmiare qualcosa. Dal lunedì al venerdì in alcuni periodi dell’anno, esclusi giugno, luglio, agosto e settembre, ci sono biglietti a sconto che permettono di risparmiare 2 sterline a testa.

Controllate il calendario sul sito.

Si può poi scegliere di farsi recapitare i biglietti a casa per posta o stampare la prenotazione e cambiarla alla biglietteria o alle casse automatiche. La consegna via posta si paga 6,95 sterline e la consiglio solo se acquistate i biglietti con largo anticipo (per non rischiare di non ricevere i biglietti in tempo!). Noi siamo andati alla biglietteria e abbiamo aspettato solo pochi minuti. Lì ci hanno consegnato i passaporti ricordo per i bimbi, dove vanno messi i timbri nelle varie postazioni che si incontrano durante il tour.

Gli orari di apertura degli HP Studios variano a seconda del periodo dell’anno. Nel periodo estivo e nei weekend in genere aprono dalle 8.30/9.30 alle 22, negli altri giorni chiudono alle 20, a volte alle 18. Sono chiusi a Natale, a fine gennaio e una settimana a novembre.

Il calendario nel sito è molto chiaro e vi permette di scegliere il giorno in base alle vostre esigenze.

Harry Potter Studios a Londra: come arrivare

Gli Studios non si trovano a Londra, ma a Leavesden a circa 20 miglia a nord ovest dalla città.

Harry Potter Studios

Se avete l’auto potete arrivare sia dall’autostrada M1 che dalla M25. Se arrivate dal centro di Londra prendete la M1 e poi la A41.

Il traffico a Londra è molto caotico, considerate quindi di impiegarci molto tempo, almeno un’ora.

L’opzione migliore da Londra è il treno e poi lo shuttle.

Harry Potter Studios

No, non si raggiunge con l’Hogwarts Express 🙂

Da Londra centro prendete il treno London Overground (rappresentata dal colore arancione sulla mappa dei mezzi di trasporto londinesi) linea da Euston con direzione Watford Junction, che è il capolinea. All’uscita della stazione di Waterford Junction troverete la fermata dello Shuttle dei Warner Studios dove potete salire esibendo il vostro biglietto o la prenotazione per gli studios. Il biglietto costa 2.5 sterline a testa andata e ritorno e si paga cash all’autista. Gli shuttle partono ogni 20 minuti dalla stazione. Noi non abbiamo aspettato nemmeno un minuto e siamo saliti subito, ovviamente al piano superiore.

Tempi di percorrenza: treno da Londra circa 50 minuti, shuttle 15 minuti. Questa è sicuramente l’opzione più economica. Per il treno si possono usare i normali biglietti per la metropolitana, quindi se avete la Oyster Card o la Travelcard potete usare quelle. Leavesden si trova oltre la zona 9 quindi il costo sarà di 8.30 sterline per adulto a tratta in orario di punta. Quindi il viaggio per raggiungere gli studios per una famiglia con due bambini (sotto gli 11 anni) può costare 43 sterline. Con un bimbo sopra gli 11 anni 51 sterline.

Una volta arrivati agli Studios, se non vi siete fatti recapitare i biglietti via posta, recatevi subito alle biglietterie esterne sulla destra a cambiare la vostra prenotazione. Si passano poi i minuziosi controlli di sicurezza e si entra finalmente nella grande hall d’ingresso, dove potete trovare il guardaroba, i bagni e il bar. S’inizia subito a fare fotografie alle gigantografie dei protagonisti e agli oggetti appesi alle pareti.

E’ altamente consigliabile arrivare almeno 20/30 minuti prima dell’orario del proprio tour. Alle biglietterie, ai controlli e all’ingresso vero e proprio c’è sempre coda anche se devo dire piuttosto scorrevole.

Se arrivate in ritardo, non disperate. A noi è successo! Siamo arrivati con mezz’ora di ritardo rispetto al nostro orario d’ingresso (avevamo calcolato male i tempi di percorrenza) e temevamo che non ci avrebbero fatto entrare. Per fortuna siamo entrati con il primo tour disponibile, che nel nostro caso è stato quello successivo al nostro. Quindi niente panico, entrano anche i ritardatari, magari aspettando una mezz’oretta in più. Ma voi cercate di arrivare in orario eh!

C’è un’altra possibilità di acquistare i biglietti e raggiungere gli studios. Sono i pacchetti biglietto+bus da Londra. Si arriva comodamente in bus dal centro di Londra e con i biglietti in mano. Ovviamente, il costo aumenta notevolmente. Sul sito ci sono i link ai venditori autorizzati.

Harry Potter Studios a Londra: come si svolge il Tour

Il tour dura circa 3/4 ore, ma si può stare tutto il tempo che si vuole. Vi renderete conto che le cose da vedere sono tante e, se non volete fare tutto di corsa,  3 ore ci vogliono tutte. Perciò se considerate il tempo del viaggio, le soste allo shop e al cafè e la visita ritagliatevi un’intera giornata.

E’ possibile noleggiare un’audioguida in italiana a 5 sterline sul posto o comprarla on line insieme ai biglietti. Può essere interessante soprattutto per i più potteriani (Cipollo infatti l’ha voluta) ma non è fondamentale per il tour.

Il tour inizia con una breve presentazione degli Studios nel cinema e con lo spettacolare ingresso nel Great Hall (la Sala Grande) attraverso il portone d’ingresso di Hogwarts.

Harry Potter Studios Londra

La Sala Grande è stupenda e ci si sente subito dentro al film. Ogni angolo è una scoperta, riconoscere un oggetto, un costume, un particolare è un’emozione.

Successivamente si entra in un grandissimo spazio dove passarete molto tempo perchè ci sono tanti set cinematografici originali: la Camera da Letto e Sala Comune dei Grifondoro, l’Aula delle Pozioni, l’Ufficio del Preside, la Cucina dei Weasley, per citarne solo alcuni. Si cammina da una parte all’altra, ora a testa in su, ora chinandoci su un particolare. Ovunque c’è un richiamo a un’immagine del film e o del libro. Non si riesce nemmeno a contare quanti siano gli oggetti, i costumi e le scenografie.

In alcuni set è possibile provare le magie, come far alzare la baccetta magica o fare piccoli laboratori.

Imperdibile il set delle scope volanti del Quidditch, Cipolla ha provato il volo simulato. Foto e video sono ovviamente a pagamento, ma come si fa a non comprarli?

Una novità del 2017 è la Foresta Proibita, dove si incontrano magiche creature. Gli effetti speciali e i suoni rendono l’atmosfera davvero spaventosa.

harrypotterstudios

Usciti dalla Foresta ci si trova in un altro luogo icona di Harry Potter: la stazione di King’s Cross di Londra (quella originale di Londra è dove sono state effettivamente girate molte scene) con il binario 9 e 3/4 e il treno Hogwarts Express.

Adesso c’è una parte all’aperto, davvero fantastica. Ci troviamo davanti alla casa degli zii dove Harry Potter è cresciuto. Ma non c’è solo questo. Vi lascio alcune foto, riconoscete tutto?

harry potter studios

Rientriamo al chiuso e scopriamo alcune sale dove sono spiegati gli effetti speciali e le tecniche creative utilizzati per le tante creature dei film.

harry potter studios

E poi meraviglia….Diagon Alley!

Camminare lungo la famosa strada e riconoscere i diversi negozi è incredibile. Le parole sono superflue.

harry potter studios

L’ultima sorpresa che gli Harry Potter Studios ci riservano è il modello del Castello di Hogwarts. E’ proprio quello originale utilizzato per tutte le riprese esterne. E’ semplicemente spettacolare.

Harry Potter Studios

Harry Potter Studios a Londra: mangiare e acquistare souvenirs

I posti per mangiare e bere ovviamente non mancano agli Harry Potter Studios. All’ingresso nella lobby c’è il Cafè Starbucks e lo Studio Cafè, dove è possibile fare colazione, pranzare e fare merenda. Lo Studio Cafè chiude alle 17 durante la settimana e alle 20 nei week end. Tenetene conto se avete prenotato il tour nel tardo pomeriggio.

A metà tour si può assaggiare la famosa Butterbeer al Backlot Cafè, con un sandwich o un dolce. I tavoli sono anche all’esterno, di fronte al Night Bus, il Ponte di Hogwarts e alla casa di Harry Potter.

Ci sono ben 3 negozi negli Studios, due durante il tour in due diverse location: il Negozio della Foresta Proibita e il Negozio della Stazione, mentre il più grande è lo Shop a fine tour, dove davvero sarà impossibile uscire senza un acquisto. Centinaia di bacchette magiche, le divise ufficiali delle quattro case di Hogwarts, tanti oggetti visti nei film, le famose caramelle, poster, libri, quaderni e chi più ne ha più ne metta. I prezzi non sono proprio dei più accessibili ma qualcosina si trova sempre.

Avrete capito che il Warren Bros. Studio Tour a noi è piaciuto da pazzi e certamente ve lo consiglio in un viaggio a Londra. La capitale inglese ha davvero tanto da offrire per i bambini e nei prossimi post ve ne parlerò.

 

Share if you like it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *